Blog

HomeNotizieToscana, 6 bandi per startup in corso

Toscana, 6 bandi per startup in corso

Incentivi e agevolazioni per imprese e/o liberi professionisti: sono 6 i bandi per startup della regione Toscana, cofinanziati dal Po Fesr 2014-2020 e attualmente aperti.

Ricerca e sviluppo

In questo campo, un primo bando riguarda i contributi a progetti strategici di grandi imprese con micro e Pmi. L’obiettivo è agevolare gli investimenti in innovazione, sostenendo le attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale delle imprese. I contributi saranno erogati sotto forma di conto capitale. Ogni progetto deve avere come output realizzare un prodotto o un servizio industrialmente utile. Il bando finanzierà, in particolare, progetti di investimento in R&S, market oriented e prossimi alla fase di applicazione e produzione, con un alto grado di innovazione. Il costo totale ammissibile non deve essere inferiore a 2 milioni e superiore a 7 milioni. La data di scadenza del bando è il 25 settembre 2017.

Sempre in questo macrosettore un altro bando riguarda i contributi alle microimprese e Pmi per la ricerca industriale e lo sviluppo sperimentale. Potranno inoltre partecipare i liberi professionisti. Anche in questo caso il 25 settembre è la data ultima per presentare la domanda.

bandi per startup toscana

Nuove tecnologie

Nel settore delle nuove tecnologie un primo bando ha a che fare con il microcredito a tasso zero. Il fine è quello di sostenere e incrementare, attraverso il microcredito, gli investimenti delle micro e piccole imprese artigiane, industriali manifatturiere, turistiche, commerciali, culturali e del terziario, in macchinari,  impianti e beni intangibili.

Il bando di prestiti a tasso zero per investimenti in nuove tecnologie si rivolge sempre alle micro, piccole e medie imprese. Entrambi i bandi sono stati aperti il 10 luglio scorso e sono ancora in corso.

Startup

La Regione Toscana offre infine 2 specifici bandi per startup. Il primo è costituito da finanziamenti a tasso zero per nuove imprese, piccole startup di due anni e per coloro che vogliono formare una nuova impresa. Si punta su giovani, donne e destinatari di ammortizzatori sociali nei settori del turismo, manifatturiero e commercio. Il bando è realizzato nell’ambito del progetto regionale Giovanisì. Il finanziamento è agevolato a tasso zero nella misura del 70% del costo totale ammissibile, ovvero di importo non superiore a 24mila 500 euro. Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere inferiore a 8mila euro e non superiore a 35mila euro.

bandi per startup toscana

Tra i bandi per startup ancora aperti troviamo anche quello di finanziamenti a tasso zero per startup innovative, con cui la Regione intende rafforzare l’innovazione del sistema imprenditoriale toscano. Il sostegno è sotto forma di finanziamenti a tasso zero rimborsabili in rate semestrali, alla nascita e al consolidamento di micro e piccole imprese innovative, con una speciale attenzione a quelle giovanili. Il bando finanzierà la realizzazione di progetti imprenditoriali di innovazione, legati alle priorità tecnologiche orizzontali indicate dalla Smart Specialisation Strategy(RIS3).

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet