Blog

HomeNotizieStartup innovative, è boom: +120% nel 2014

Startup innovative, è boom: +120% nel 2014

Italia Startup e gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano hanno presentato la seconda edizione del progetto “The Italian Startup Ecosystem: Who’s Who”.

Dallo studio risulta che la galassia delle giovani imprese hi-tech si amplia di anno in anno: il numero delle startup innovative è più che raddoppiato, con un aumento del 120% dal 2013 (1227) al 2014 (2716), con le startup finanziate che crescono del 74%.

La ricerca mostra per il 2013 un incremento del 15% degli investimenti complessivi (di investitori istituzionali, business angel, family office e venture incubator) in startup. In valore assoluto siamo ancora lontani da altri paesi, come ad esempio Francia e Germania o Regno Unito che investono molto di più, ma anche in confronto alla Spagna, che immette nel settore il doppio delle risorse.

Quest’anno gli investimenti dovrebbero calare e attestarsi sui 110 milioni di euro, a causa in buona parte della  chiusura dei fondi con target di investimento sul Mezzogiorno d’Italia.

Al contempo però vi è da sottolineare la nota lieta dell’aumento degli investimenti fatti da soggetti non istituzionali – business angel, family office, acceleratori e incubatori: questa tipologia di investitori è in costante crescita da un paio d’anni, e attualmente pesa per il 50% sul totale.

[Nella foto, Andrea Rangone, Coordinatore Osservatori Digital Innovation Politecnico di Milano Consigliere di Italia Startup]

 

 

Tags dell'articolo - , , ,

Scritto da

Giornalista ed esperto in comunicazione, è affascinato dal variegato universo delle start-up del web, che è al centro, non di rado, dei suoi sforzi e delle sue velleità creative.