Blog

HomeDaily InspirationLavorare in una startup pregi e (pochi) difetti

Lavorare in una startup pregi e (pochi) difetti

Prima i difetti, visto che esistono e sono innegabili. Occorrono sacrifici, da parte di tutti e questo vale a qualunque livello. Esistono poi diverse startup un po’ più stabili sul piano finanziario che possono garantire più benefits di altre.

Ispirandoci ad un post apparso su Tech Crunch, riprendiamo più che volentieri le 5 ragioni per cui è bene lavorare in una startup, almeno una volta nella vita (professionale). L’elenco è di soli 5 punti ma potremmo andare oltre:

  1. Lavorare in una starutp permette di lavorare veramente. Il senso è molto chiaro e semplice: in una realtà, spesso piccola, il contributo che il singolo collaboratore può apportare fa la differenza. Nel bene e nel male. Sempre più spesso, infatti, si sente parlare dell’importanza del “team”, ovvero delle persone che fanno la startup – e la cosa non deve sorprendere.
  2. Si impara ogni giorno e si hanno grandi responsabilità. Quello che si può apprendere, infatti, spesso va ben oltre la propria qualifica e arricchisce più di quanto si possa immaginare. Nelle startup, inoltre, l’aspetto cruciale risiede proprio nel rapido apprendimento (per esempio nel comprendere il mercato) e questo porta con se grandi responsabilità e al tempo stesso offre grandi opportunità di carriera.
  3. È una questione culturale e le influenze sono positive per il business: lavorare con persone entusiaste è un piacere.
  4. L’ambiente dell’innovazione è molto stimolante e stare a stretto contatto con gli imprenditori porta a sentirsi parte del progetto e aiuta a trovare soluzioni creative per risolvere i problemi.
  5. Il networking. Una volta entrati nell’ambiente sarà più facile trovare il giusto supporto per iniziare la propria avventura imprenditoriale o, perché no, anche trovare un nuovo lavoro.

Vi abbiamo almeno un po’ incuriositi? Se sì, il consiglio è di dare un’occhiata alla nostra pagina con le posizioni aperte. Potrebbe esserci qualche startup di DaoCampus alla ricerca di un profilo come il tuo.

[In foto, by Scott Beale, la scrivania più grande al mondo negli uffici di Barbarian Group in New York]

Scritto da

Responsabile marketing DaoNews