Blog

HomeNotizieSmart Home Now, a Pisa protagonista l’edilizia ‘intelligente’

Smart Home Now, a Pisa protagonista l’edilizia ‘intelligente’

Costruire quartieri intelligenti: questa è la sfida. Se ne parla a Pisa il prossimo 6 ottobre in occasione dell’evento Smart Home Now, ospitato dal Polo Tecnologico di Navacchio, che mette anche a disposizione il proprio campus come caso concreto di quartiere intelligente. Sarà un incontro di condivisione e scambio, con l’obiettivo dichiarato di proporre soluzioni concrete, servizi innovativi e competenze tecniche per abitazioni, edifici e quartieri ‘smart’.
Tra i temi in agenda: sicurezza, efficienza energetica, comunicazione integrata e collaborazione, qualità ambientale, integrazione e supervisione.
Saranno presenti alcune delle principali aziende ed organizzazioni italiane operanti nel settore edilizio per presentare le proprie tecnologie, condividere opportunità e conoscenze e avanzare proposte, coinvolgendo i partecipanti.
Daranno il loro apporto anche le principali comunità di makers e sviluppatori open source/hardware del settore smart building, presenti all’evento e disponibili a collaborazioni con fornitori di tecnologie e professionisti. Non mancherà il CNA (Confederazione Nazionale Artigianato e Piccola Impresa), che parteciperà insieme ai propri associati per contribuire a definire aspettative e necessità dal lato professionale.
Tutti i professionisti presenti potranno anche partecipare a workshop di approfondimento, sia di natura tecnica che commerciale, dedicati specificatamente a come costruire opportunità business con le soluzioni e i partner della giornata. Lo stesso Polo Tecnologico proporrà progetti da realizzare con il coinvolgimento dei presenti.

Da ricordare che la partecipazione è gratuita, ma è necessario registrarsi. L’appuntamento è alle 09:00 presso il Polo Tecnologico, in Via Mario Giuntini 13, 56023 Cascina (PISA) (indicazioni per raggiungere il luogo).

 

Scritto da

Giornalista ed esperto in comunicazione, è affascinato dal variegato universo delle start-up del web, che è al centro, non di rado, dei suoi sforzi e delle sue velleità creative.